Smartworking sempre più necessario

11 Marzo 2020

Smartworking sempre più necessario

Smartworking

Nell’ambito delle misure adottate dal Governo per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 (#Coronavirus), il Presidente del Consiglio dei Ministri raccomanda l’utilizzo da parte delle imprese di modalità di lavoro agile per le attività che possono essere svolte al proprio domicilio e o in modalità a distanza.

Ma cos’è lo smartworking e quando nasce?

La definizione di smartworking è contenuta nella Legge n. 81/2017, tra le misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l’articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato.

Si pone, dunque, l’accento sulla flessibilità organizzativa, sulla volontarietà delle parti che sottoscrivono l’accordo individuale e sull’utilizzo di strumentazioni che consentano di lavorare da remoto (come ad esempio: pc portatili, tablet e smartphone).

Ai lavoratori agili viene garantita la parità di trattamento – economico e normativo – rispetto ai loro colleghi che eseguono la prestazione con modalità ordinarie. È, quindi, prevista la loro tutela in caso di infortuni e malattie professionali, secondo le modalità illustrate dall’INAIL nella Circolare n. 48/2017.

Elform-smartworking

Anche Elform, in ottemperanza al Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha attivato forme di lavoro in smartworking, al fine di garantire ai propri clienti massima assistenza e disponibilità, tutelando al tempo stesso tutto il personale.

 


Per approfondire

https://www.lavoro.gov.it/strumenti-e-servizi/smart-working/Pagine/default.aspx

https://www.gazzettaufficiale.it/atto/stampa/serie_generale/originario

Elform e-learnig Form.e Appl. Srl - Via Calatafimi, 58 - 04100 Latina (LT) - C.F./P.I. 09083011008